22 giugno 2007

XXY – Uomini, donne o tutti e due? (L. Puenzo, 2007)

XXY - Uomini, donne, o tutti e due? (XXY)
di Lucía Puenzo – Argentina 2007
con Inés Efron, Martín Piroyansky
**1/2

Visto al cinema Colosseo (rassegna di Cannes).

Una pellicola più interessante che bella, che affronta un argomento piuttosto insolito in campo cinematografico: l'ermafroditismo. Per due settimane, leggendo sul programma della rassegna il titolo dell'ultimo film in programma (privo del sottotitolo, che è stato aggiunto in seguito per la distribuzione regolare), non avevo immaginato di cosa potesse parlare (anzi, avevo addirittura pensato a un seguito del film d'azione "xXx" con Vin Diesel!). Poi, non appena in sala è apparso il titolo a tutto schermo, ho avuto l'illuminazione. Alex, figlia di un ricercatore che gestisce una stazione biologica marina sulle coste dell'Uruguay, è nata con "qualcosa" in più: quando compie quindici anni (l'età più delicata per indirizzare le proprie pulsioni sessuali), la madre invita un amico chirurgo con tutta la famiglia a trascorrere qualche giorno insieme a loro. La sua velata intenzione è quella di proporre ad Alex un intervento "riparatore", mentre il padre è decisamente contrario. Mentre fra Alex e il figlio del chirurgo nasce una strana storia d'amore, la notizia della sua particolarità inizia a diffondersi fra gli amici e gli abitanti del villlaggio. Caratterizzato da (bravi) attori dai volti insoliti, il film si sofferma molto sui rapporti familiari, sulla confusione sessuale (non solo di Alex, ma anche dei suoi coetanei) e sul concetto di autodeterminazione del proprio destino.

1 commento:

Baltic Man ha detto...

Ho guardato questo film stasera, complimenti per la recensione.
Vero soprattutto "(bravi) attori dai volti insoliti"...

cheers