19 giugno 2006

Il regista di matrimoni (M. Bellocchio, 2006)

Il regista di matrimoni
di Marco Bellocchio – Italia 2006
con Sergio Castellitto, Donatella Finocchiaro
*1/2

Visto al cinema Apollo (rassegna di Cannes).

Castellitto, un regista affermato, si reca clandestinamente in Sicilia dove viene assunto da un nobile decaduto perché giri il filmato del matrimonio della figlia con il rampollo di una famiglia ricca. Ma si innamora della ragazza e cerca di convincerla a fuggire con sé anziché sposarsi per convenienza. Un film confuso e poco riuscito, che soffre soprattutto lo scarso approfondimento dei personaggi principali. Una delusione, dopo che i precedenti film di Bellocchio ("L'ora di religione" e "Buongiorno, notte") mi erano piaciuti molto. Inutili le citazioni de "I promessi sposi". L'unico spunto interessante è l'affermazione secondo cui "in Italia comandano i morti": e infatti il collega del protagonista riesce a vincere il David di Donatello soltanto dopo essersi finto deceduto in un incidente stradale.

0 commenti: