9 agosto 2006

Lamù: Boy meets girl (S. Dezaki, 1988)

Lamù: Boy meets girl (Urusei Yatsura Kanketsuhen)
di Satoshi Dezaki – Giappone 1988
animazione tradizionale
**1/2

Rivisto in DVD, con Elena.

Dal passato di Lamù giunge un oscuro pretendente al quale il nonno della ragazza aveva incautamente promesso la sua mano. Il matrimonio va a monte grazie all'intervento di tutti gli amici della graziosa extraterrestre, ma gelosie e incomprensioni scatenano una clamorosa rottura fra Ataru e Lamù. Come se non bastasse, il pianeta Terra è minacciato da un'invasione di funghi giganti, per arrestare la quale Ataru si ritrova costretto a ripetere la sfida alla ragazza che lo vide protagonista nel primissimo episodio della serie. Riusciranno l'amore e il buon senso ad avere la meglio sulla testardaggine di entrambi?
Del quinto film di Urusei Yatsura, noto anche come "capitolo finale", c'è poco da dire a livello cinematografico: è l'adattamento, fin troppo fedele, del trentaquattresimo e ultimo volumetto del manga, e come tale è praticamente da considerarsi più opera di Rumiko Takahashi che degli artisti coinvolti nella realizzazione del film (uno staff del tutto nuovo: da almeno due anni Yamazaki e colleghi erano impegnati a produrre "Maison Ikkoku"). Proprio la mancanza di input esterni da parte degli animatori è il punto debole della pellicola, almeno rispetto ai film precedenti. La sceneggiatura mette la parola fine sulle vicende di Ataru e Lamù, anche se si tratta di un finale aperto, ed è incentrata quasi esclusivamente sui due personaggi principali. Purtroppo viene lasciata da parte la coralità che caratterizza gran parte della serie (eccettuate un paio di sequenze, come la lotta contro il robot, che infatti sembrano un po' fuori posto). Il confronto finale fra i due protagonisti è commovente ed emozionante, soprattutto per chi ha seguito l'intera serie, ma nel complesso il film non eccelle né per grafica né per animazione, e la trama non è surreale o stimolante come gli episodi di Oshii, né divertente o malinconica come quelli di Yamazaki.

2 commenti:

glo92 ha detto...

beato te che li hai visti! io nn li ho mai visti ma mi piacerebbe vederli,e purtroppo la serie nn l'ho mai vista tutta,anche perchè sn nata molto dopo l'uscita di lamù in italia e quando sn nata l'avevano già trasmesso! cmq io sn una fan di rumiko per tutti i suoi manga tranne maison ikkoku che nn l'ho mai visto! complimenti per il blog!

Christian ha detto...

Grazie dei complimenti. Maison Ikkoku è davvero bello, e ti consiglio di recuperarlo... Ciao!