4 dicembre 2007

Essere e avere (N. Philibert, 2002)

Essere e avere (Être et avoir)
di Nicolas Philibert – Francia 2002
con Georges Lopez
***

Visto in DVD in originale con sottotitoli.

Interessante documentario che segue per un intero anno il lavoro di un insegnante di una scuola elementare di un villaggio fra le montagne dell'Auvergne, in Francia. L'unica classe dell'istituto ospita – spesso contemporaneamente – bambini la cui età va dai 4 ai 10 anni: la pazienza, la dedizione e l'occasionale severità dell'educatore, quasi alle soglie della pensione dopo trentacinque anni di insegnamento, fanno da contraltare alla spontaneità, alla simpatia o alle difficoltà relazionali dei suoi piccoli allievi. Fuori dalla classe, invece, è protagonista la natura con le sue stagioni, gli animali di campagna, il vento, la neve e la pioggia. Il regista segue i bambini anche durante il tempo libero, i giochi, la vita in casa (fra gli episodi più divertenti c'è quello in cui un'intera famiglia cerca di aiutare il piccolo nel fare alcuni esercizi di matematica), senza mai interferire con la narrazione inserendo una voce fuori campo o un commento didascalico. Alcuni dei piccoli alunni sembrano particolarmente chiusi e introversi, altri sono decisamente troppo energici e scalmanati, altri ancora – come l'indimenticabile JoJo – appaiono dotati di una simpatia e di una personalità unica. Un grazie a Daniele per avermi consigliato e prestato il DVD.

3 commenti:

Daniele ha detto...

Allora, io sono Daniele, quello che ti ha dato il film.

Primo: il film non te l'ho prestato ma copiato,eh!
Quindi, in tutto quel muro di dvd originali ti ritroverai un dvd copiato che rovinerà irreparabilmente la tua reputazione come anche la tua fedina penale.

Secondo: il film è proprio una rottura di palle.
Non si capisce niente, 'sti mocciosi frignano tutto il tempo e sono mezzi derellitti, il maestro tutto buonin-buonino adesso ha un piede nella fossa (anche se ultimamente qualcuno lo ha visto a braccetto a Montparnasse con Chef Tony quello dei coltelli Miracle Blade), le riprese sono state fatte in Benelux e non in Francia, infine ogni trenta secondi c'è un fotogramma con un immagine di una bottiglia di Coca-Cola piena di strutto (infatti appena finito il film ho preparato una vasca di margarina effervescente e mi ci sono tuffato di testa).

Ecco, secondo me 'sto film è solo una perdita di tempo...
Consiglio però di vedere Olè con il fantasmagorico duo Boldi-Salemme. Quello si che è vero Cinema!

In fede

Daniele (quello del dvd)

Christian ha detto...

Ripensandoci hai ragione... ora ti saluto perché devo andare a comprarmi un paio di barili di strutto e qualche ettolitro di Coca-Cola...

Roberto Fusco Junior ha detto...

Sarà anche un film inutile, non lo so, ma il tempo che dura ti vola che è una bellezza. Alla fine del film, comunque, mi è uscito un rutto alla Cocacola allo strutto micidiale. Chiedete in giro se non ci credete.
Saluti!