22 maggio 2015

French kiss (Lawrence Kasdan, 1995)

French kiss (id.)
di Lawrence Kasdan – USA 1995
con Meg Ryan, Kevin Kline
*1/2

Visto in TV, con Sabrina.

Per riprendersi il fidanzato Charlie, che durante un viaggio in Francia si è infatuato di una ragazza del luogo, la repressa Kate (Meg Ryan) supera la paura di volare (nonché l'odio per il francesi e per i loro formaggi!) e si reca a Parigi. Qui scoprirà che in fondo Charlie non era l'uomo giusto per lei, e dopo un'iniziale dose di bisticci si innamorerà invece di Luc Teyssier (Kline), affascinante mascalzone e aspirante vignaiolo incontrato in aereo, che le sta allo costole perché ha nascosto una collana rubata nella sua borsa per poter superare la dogana. Prodotto dalla stessa Meg Ryan, una commedia romantica che, a fronte di una trama prevedibile e banale (per nulla dissimile da un'infinità di pellicole del genere), può almeno contare sul buon comparto attoriale (dove brilla in particolare Kline) e su scenari che non deludono mai come quelli di Parigi, della campagna francese e di Cannes (anche se, naturalmente, si tratta di una Francia come la vede Hollywood: irrealistica, romantica, e del tutto stereotipata). Il ruolo di Kline era stato pensato originariamente per Gérard Depardieu. Nel cast anche Jean Reno (il poliziotto che dà la caccia a Luc ma è anche suo amico), Timothy Hutton (Charlie, il fidanzato di Kate) e Susan Anbeh (Juliette, la sua nuova fiamma). Lo sceneggiatore Adam Brooks è l'uomo seduto a fianco a Luc e Kate in aereo. Nella colonna sonora spicca "Via con me" di Paolo Conte, che si sente mentre Kate vaga da sola per le strade di Parigi. La regia di Kasdan, abbastanza anonima, ha almeno il pregio di lasciar fluire la storia, senza sottolinearne i passaggi più scontati e anzi arricchendola di piccole trovate (come quando Kate "manca" ripetutamente di vedere la Torre Eiffel). Ma chi cerca realismo od originalità si tenga alla larga (o smetta di vedere il film dopo la prima metà).

0 commenti: