6 aprile 2009

Master with cracked fingers (Zhu Mu, 1979)

Master with cracked fingers (Guang dong xiao lao hu)
di Zhu Mu – Hong Kong 1979
con Jackie Chan, Yuen Siu-Tien
*1/2

Rivisto in VHS, in inglese.

Nonostante il padre gli abbia proibito di praticare le arti marziali, un ragazzo prende lezioni in segreto da un misterioso mendicante e diventa così un campione. Dovrà usare le proprie abilità per affrontare una banda di farabutti che terrorizzano il suo villaggio. Questo lungometraggio non è altro che il rimontaggio di alcune sequenze di una precedente pellicola, "Little Tiger of Canton", girata nel 1971 e distribuita nelle sale hongkonghesi soltanto nel 1973 con scarsissimo successo. Si trattava, fra l'altro, del primo film da protagonista per il giovane Jackie Chan (che in precedenza aveva già recitato in piccole parti, spesso non accreditate, come stuntman o come comparsa). Nel 1979, quando ormai l'attore era diventato una star grazie a titoli come "Snake in the Eagle's Shadow" e "Drunken Master", il film originale venne rimontato con l'aggiunta di nuove sequenze con Dean Shek, Yuen Siu-Tien e una controfigura dello stesso Jackie, e persino con una scena scartata da "Drunken Master"! Il risultato, naturalmente, è di qualità piuttosto altalenante e a volte sfiora il ridicolo (come in tutto il duello finale, nel quale la macchina da presa si mantiene distante dalla controfigura di Jackie e non lo riprende mai in volto per non far capire che non si tratta di lui). Questa nuova versione ha anche una trama piuttosto pasticciata, visto che tenta malamente di fondere due fili narrativi che hanno poco in comune fra di loro (quello in cui il nostro eroe lavora come cameriere nel ristorante dello zio, che proviene dai frammenti superstiti di "Little Tiger of Canton", e quello in cui si allena con l'anziano maestro). Peccato, perché gli spezzoni con un Jackie giovanissimo non sono poi così male: varrà la pena di procurarsi il film originale, distribuito in DVD solo nel 2007 con il titolo "The cub tiger from Kwang Tung". A causa della sua storia travagliata, nelle diverse filmografie di Jackie la pellicola viene fatta risalire di volta in volta al 1971, al 1973, al 1974 o persino al 1981 (quando in realtà arrivò in occidente e le venne imposto il titolo "Master with cracked fingers"). In alcune edizioni, inoltre, il titolo è "Snake fist fighter" e il nome del regista è talvolta traslitterato come Hdeng Tsu, mentre in Italia il film è noto anche come "La mano insanguinata". Curiosa la colonna sonora, che a un certo punto propone anche il tema di "Popeye".

0 commenti: