27 maggio 2008

Eccezzziunale veramente 2 (C. Vanzina, 2006)

Eccezzziunale veramente: capitolo secondo... me
di Carlo Vanzina – Italia 2006
con Diego Abatantuono, Carlo Buccirosso
*

Visto in TV, con Hiromi.

Il milanista Donato Cavallo scopre di avere un figlio interista; lo juventino Tirzan, appena uscito da un coma, è costretto dalla moglie (Sabrina Ferilli) a un ménage à trois; l'interista Franco Alfano trova una valigia piena di soldi, che però appartiene alla mafia. Una delle cose che più mi dà fastidio del revival del trash all'italiana è il tentativo di specularci sopra imbastendo inutili e improbabili sequel di titoli che avevano già fatto il proprio tempo. Questo secondo episodio del film di Abatantuono sulle improbabili avventure di tre tifosi di calcio, oltre a essere brutto di suo (la regia e la recitazione sono piatte e televisive), non aggiunge nulla alla pellicola precedente e ha il suo unico pregio, si fa per dire, nella storpiatura dell'italiano parlato dal protagonista, che qualche sorriso – a me che sono amante dei giochi di parole – è pure riuscito a strapparlo. Per il resto, troviamo tutti i difetti del cinema-panettone di Vanzina & Co., fra luoghi comuni, trame inconcludenti, gag telefonate e un'assoluta mancanza di compattezza e di coerenza. Non manca nemmeno il product placement, invasivo e fastidioso, e l'apparizione speciale di vip (i giocatori del Milan, nella sequenza onirica iniziale che – a parte la mancanza di doti recitative – è la cosa migliore del film). Molte le battute e gli sfottò riservati all'Inter (non per nulla Abatantuono è milanista), mentre lo spazio dedicato alla "Giuventus" è parecchio sacrificato.

2 commenti:

Carlo ha detto...

Pattume

Christian ha detto...

Come darti torto? Rispetto ad altre pellicole di questo genere, però, è un po' meno volgare, anche se l'encefalogramma resta comunque piatto...