16 giugno 2007

Mutum (S. Kogut, 2007)

Mutum
di Sandra Kogut – Brasile 2007
con Thiago da Silva Mariz, Wallison Felipe Leal Barroso
**

Visto allo spazio Oberdan, in v. orig. sottotitolata.
(rassegna di Cannes)

Thiago, un bambino di dieci anni, vive nel sudeste brasiliano con i suoi genitori, i fratelli, lo zio e la nonna: una povera famiglia di agricoltori. Sognatore e introverso, la sua vita scorre fra piccole e grandi tragedie (lo zio scacciato di casa perché innamorato della cognata; la perdita di un cagnolino; la morte del fratello preferito, Felipe) fino a quando un dottore di passaggio non decide di portarlo con sé in città per farlo andare a scuola. Tratto da un racconto di João Guimarães Rosa, il film ha una bella ambientazione ed è visto tutto attraverso gli occhi di un bambino, senza lesinare crudeltà e amarezze né ricorrere a una facile poesia o a estetismi fuori luogo. Sincero, ma poco interessante. Il titolo palindromo si riferisce alla regione nella quale vivono i protagonisti.

0 commenti: