7 maggio 2006

Il mostro della laguna nera (J. Arnold, 1954)

Il mostro della laguna nera (Creature from the Black Lagoon)
di Jack Arnold – USA 1954
con Richard Carlson, Julia Adams
**

Visto ieri in DVD, con Martin.

L'avevo già visto anni fa, e me lo ricordavo abbastanza bene. Il DVD era contenuto nel cofanetto dei mostri della Universal, ma il film ha poco a che fare con i vari Frankenstein, Dracula e Uomo Lupo: lì i protagonisti sono proprio i mostri, mentre qui siamo più dalle parti di King Kong o Godzilla, con un gruppo di paleontologi che, durante una spedizione scientifica, si imbatte in una creatura anfibia la cui evoluzione si è arrestata da milioni di anni. Quello che lo differenzia dai molti film sul tema "la bella e la bestia" è l'ambientazione particolarmente curata: si svolge nella foresta amazzonica (anche se in realtà le riprese sono state effettuate in Florida) e il regista ne ha approfittato per far sfoggio di numerose e ottime inquadrature subacquee. Il risultato è un film d'avventura piacevole e ben fatto che visto oggi, forse, non dice molto di nuovo e risulta anche un po' ingenuo, soprattutto nella caratterizzazione dei personaggi. Il mostro però rimane impresso e talvolta, più che paura, suscita simpatia. All'epoca fu uno dei film-simbolo del 3D.

5 commenti:

Valia ha detto...

anche questo è uno di quei film che ho sempre voluto vedere e non ho trovato in giro *____*

Martin ha detto...

Ti piacerebbero le nostre serate allora!

Valia ha detto...

credo proprio di sì ^___^

Martin ha detto...

Tieni conto che anche se con christian condividiamo il 90% dei gusti cinematografici (e come dico sempre io è quel 10% che rimane a rendere il tutto interessante) il mio personale contributo alle serate comprende quasi totalmente:
FILM MUTI, VECCHI HORROR e CINEMA DI GENERE ITALIANO ANNI 70'.
Ovviamente siamo consumatori di cinema piuttosto onnivori, ognuno con le proprie predilezioni, ma questi sono i film che generalmente vediamo assieme.
Poi ovviamente ci scappa un Wenders, uno Tsukamoto, un Bunuel piuttosto che un Orson Welles tanto per fare un breve giro del mondo.
Quindi...sei avvertita!

Valia ha detto...

se proponi film muti e vecchi horror non dico di no ^_^
i film tipo il cielo sopra berlino mi lasciano un po perplessa, soprattutto per la lentezza, ma vederli una volta non mi uccide ;-P