30 aprile 2006

Transporter: extreme (L. Leterrier, 2005)

Transporter: Extreme (Transporter 2)
di Louis Leterrier – Francia/USA 2005
con Jason Statham, Alessandro Gassman, Amber Valletta
**1/2

Visto venerdì in DVD, con Albertino

Ogni tanto non fa male un film tutta azione e niente cervello. E le "bessonate", in fondo, sono ormai quasi meglio dei film (quei pochi che fa) di Besson stesso: meno pretenziose e più divertenti. Rispetto al primo capitolo delle avventure del "trasportatore", stavolta Corey Yuen si limita a dirigere la seconda unità (e, presumo, a coreografare le ottime scene d'azione), mentre il regista di "Danny the dog" è bravo, nonostante il gusto videoclipparo, a non limitarsi a scopiazzare John Woo o altri hongkonghesi. Cambia anche l'ambientazione: non più la Francia ma gli USA, per la precisione Miami. Così uno spettatore distratto potrà anche scambiarlo per un film americano. Il punto di forza della pellicola, ancor più che nella precedente, è il protagonista: non tanto l'attore, quanto il personaggio: sempre impeccabile in giacca e cravatta nonostante esplosioni, salti, sparatorie, tuffi in mare e combattimenti uno contro venti. E anche la sua adorata automobile non mostra neanche un graffio dopo le disavventure più assurde. Statham si conferma un "professionista" imperturbabile e, se non fosse stempiato, sarebbe forse un perfetto James Bond. Alessandro Gassman è il trucido capo dei cattivi mentre la cantante Kate Nauta è la sua spalla, una bella punk bionda e spietata.

0 commenti: