22 marzo 2006

La voce nella tempesta (W. Wyler, 1939)

La voce nella tempesta (Wuthering Heights)
di William Wyler - USA 1939
con Laurence Olivier, Merle Oberon, David Niven
**1/2

Visto in DVD.

Questo storico adattamento di "Cime tempestose" era il primo film di Wyler che vedevo, e mi è piaciuto. D'altronde vado matto per questi drammoni sull'amor fou e maledetto. Nonostante un certo alleggerimento "hollywoodiano" nel finale, mi sembra che l'atmosfera cupa e romantica del libro della Brontë sia stata sfruttata bene. Gli attori sono bravi, soprattutto Olivier, mentre la Oberon mi ha lasciato un po' perplesso soprattutto nella prima parte (poi migliora). Forse un'attrice più carismatica avrebbe giovato. Per la precisione, mi è sembrato che mancasse la necessaria alchimia fra lei e Olivier. Infatti, nella seconda parte, quando i due compaiono più raramente insieme sullo schermo e, se lo sono, devono mostrarsi più freddezza che amore, l'attrice funziona meglio. Molto bella la fotografia di Gregg Toland (che infatti vinse l'Oscar), che in certi passaggi trasforma il paesaggio delle "brughiere inglesi" girate negli studi americani in qualcosa che sembra appartenere a una pellicola di Dreyer o di Bergman. Per tutto il tempo della visione, però, avevo in mente la voce di Kate Bush che canticchiava la sua celebre canzone del 1978...

Nota: tempo fa avevo visto la versione di Luis Buñuel, "Cime tempestose" (Abismos de pasion) e mi era piaciuta di più, ma evidentemente il regista spagnolo non aveva dovuto fare i conti con gli studios e non aveva edulcorato il lato horror della storia.

0 commenti: